Parma è una delle città più importanti e belle all’interno della penisola italiana. La storia, l’arte e la sua cultura – che la contraddistinguono – sono le note dominanti per chi vuole visitare la città ducale e non rimanerne deluso. La città emiliana ha tantissimo da offrire, sia in termini di architettura che di arte. Ecco cosa vedere a Parma per rimanere affascinati dalla bellezza della città.

Scarica Parma in un giorno pdf
Archeologia in 3d a Parma e in bicicletta
6 belle esperienze da fare a Parma

 

Galleria Nazionale di Parma

Una delle risposte più significative alla domanda che riguarda cosa vedere a Parma è, sicuramente, la Galleria Nazionale di Parma. Se la storia della Galleria vede il trasferimento delle opere d’arte presenti al suo interno, voluto da Carlo di Borbone, la struttura certamente non manca di opere di grande valore.

Tutto ciò che è presente all’interno della Galleria Nazionale di Parma è di notevole fattura, dai quadri acquistati dalla Toscana dal 1734 in poi alle opere Medievali, fino ad arrivare a quelli acquisiti durante il ducato di Maria Luigia d’Austria, che ha certamente arricchito il patrimonio culturale della città ducale. Leonardo, Canaletto, Tiepolo, Tintoretto e Guercino sono solo alcuni tra i nomi presenti nella Galleria. 

Piazza Duomo a Parma

Il Duomo di Parma in 3d

E’ una delle piazze più belle d’Italia e non si esagera a dire addirittura del mondo. Chi non sa cosa vedere a Parma può partire  da Piazza Duomo che, attraverso un concentrato di storia, architettura e arte riesce a donare al maestoso spazio ducale mille anni di storia. 

A proposito del Duomo, si tratta di un pregevole esempio di Romanico lombardo, particolarmente rimaneggiato nel tempo tanto da renderlo un vero e proprio concentrato di stili architettonici. Gli affreschi presenti al suo interno, seconda nota dominante insieme alla splendida cupola, sono ispirati al tema de L’assunzione della Vergine. Altro elemento degno di nota è il Battistero, costruito da Benedetto Antelami, celebre per la sua struttura ottagonale e per le opere esterne che meglio lo definiscono ( scopri di più sulla deposizione di Benedetto Antelami).

Teatro Regio di Parma

Il Teatro Regio di Parma è uno degli esempi di teatri più celebri nel panorama italiano: noto non soltanto in Italia ma in tutto il mondo, anche se non paragonabile al prestigio del Teatro La Fenice di Venezia, del San Carlo di Napoli o de La Scala di Milano. 

Grazie ad una cultura musicale che da secoli rende la città ducale “la città della musica” per eccellenza, il Teatro Regio di Parma può considerarsi come uno degli esempi più illustri di teatro italiani. Allo stesso tempo, però, l’asticella di gradimento è molto alta, e il pubblico esigente.

Monastero di San Giovanni Evangelista

Monastero di San Giovanni Evangelista

Altro celebre esempio architettonico e pittorico è il Monastero di San Giovanni Evangelista a Parma, formato da Chiesa, convento e antica Spezieria di San Giovanni. 

Il motivo pittorico è quello dominante: la maggior parte degli affreschi presenti all’interno del Monastero sono stati realizzati dal Correggio, che ha raggiunto il suo apice artistico nella decorazione della cupola, realizzata con un celebre gioco prospettivo che mira ad inquadrare la figura di Cristo, attorniata da una schiera apostolica adagiata su alcune nuvole fluttuanti. E nel mentre riposi puoi consultare e leggere le news da Parma sul sito di Notizie Parma OK.